BLOG, ver 2.0

Che senso ha avere un blog? Un altro blog?

Prima del boom dei social network, c’è stato un momento che tutti avevano un blog. Quelli, fra i primi, che cominciarono ad averlo erano forse infastiditi dal questa imprevedibile esplosione (parliamo del 2007-2008). Tutto questo bloggare generalizzato cessò non appena prese piede, appunto, l’uso del social network. Molto più facile, indubbiamente.

Nello stesso tempo, è forse cambiato l’approccio delle persone al web. Al tempo della diffusione dei blog (che chiameremo BLOG ver. 1.0) era comune l’atteggiamento per cui in qualche modo la presenza in rete veniva vista come qualcosa di sospetto, qualcosa di tutto sommato imbarazzante. Oppure, da parte dell’utilizzatore, una certa eccitazione nel veder pubblicata, ed esposta al mondo intero, di fatto, qualsiasi cosa gli passasse per la testa. E indubbiamente, si è aperto un mondo.

Io oggi la vedo diversamente. L’aver fatto un blog mi ha messo in contatto, realmente, con alcune persone con cui mi piace moltissimo “parlare”, scambiarmi idee e opinioni, con cui abbiamo interessi comuni. Il mondo della rete non è allora un “mondo virtuale”, un mondo finto parallelo dove la vita fisica è la sola reale. La rete è invece un mondo di comunicazione REALE, animato da persone REALI, nel mondo reale. E’ appunto, semplicemente, una dimensione di estensione delle nostre possibilità: una estensione audiovisiva della voce, sostanzialmente. Ed è vera, ancorchè subordinata al mezzo. (ma subordinate al mezzo sono tutte le estensioni).

Ora, però un blog, a meno che tu sia un giornalista, non hai nè tempo nè voglia di tenerlo. Io, quando cominciai ad avere un blog, avevo 20 anni di cose che avrei voluto dire al mondo e non avevo mai potuto dirle. Il resto, fece l’adrenalina data dalla novità della rete. Mi stancai, persi anche un po’ di concentrazione sul lavoro, oltretutto.

Ora non voglio più tenere un blog tipo 1.0, dove scrivi spesso. Non ne ho voglia, nè il tempo. Sono invece tentato di fare un blog tipo 2.0, ossia una stazione, in cui talvolta scrivo ciò che mi pare importante o spassoso da appuntare, ma che semplicemente mi identifica in rete. Da questa stazione vado in altri posti (link preferiti di blog, ecc.) Magari dico qualcosa che non siano le solite cinque righe.  Tutto qui.

Ma con calma, con molta calma.

FESTINA LENTE

Annunci

8 comments

  1. Perfettamente d’accordo: è da un pezzo che penso che erano altri tempi (e altro tempo).
    Perfettamente d’accordo e contenta che tu faccia lavorare ogni tanto il mio reader (lo terrò d’occhio, e saprò quando è ora di leggerti). 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...